La cooperativa Le Macchine Celibi, unitamente all’Assessorato alla Cultura del Comune di Terni, ha deciso di offrire a tutti i ternani l’occasione per poter apprezzare, criticare e conoscere più da vicino l’importante patrimonio artistico conservato presso il CAOS – Centro Arti Opificio Siri.

Abbiamo dunque preparato, per tutti i ternani, due domeniche speciali: sarà possibile visitare gratuitamente, nelle giornate del 26 Luglio e del 2 Agosto, i Musei cittadini al seguito delle nostre esperte guide museali.

Inizieremo Domenica 26 Luglio con la visita guidata al Museo Archeologico, recentemente intitolato all’archeologa Claudia Giontella: la Dottoressa Manila Cruciani, archeologa ed esperta conoscitrice dei reperti conservati presso il Museo Archeologico di Terni, vi accompagnerà attraverso sezioni, teche e sorprese di un Museo che è viva traccia della storia e della civiltà antica cui si deve la fondazione della nostra città. 

Dall’iconica Tomba 26 della Necropoli delle Acciaierie, legata dalla fantasia popolare alla vicenda valentiniana di Sabino e Serapia, fino alle statuette note come gli offerenti rinvenute presso il sito di Monte Torre Maggiore, tutto nel Museo Archeologico parla una lingua molto antica ma ancora nostra. 

Grande rilievo sarà ovviamente dato al Telamone, imponente statua di epoca romana tornata soltanto di recente ad occupare un posto di primo piano nel sistema museale della città in cui venne rinvenuta nel 1971.  

Domenica 2 Agosto sarà invece la volta del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea Aurelio De Felice. Sapete che nella Collezione d’Arte Grafica conserviamo delle stampe di Mirò, Chagall, Kandinsky? E sapete che al fianco della famosa Pala dei Francescani di Piermatteo d’Amelia è esposta al CAOS la piccola ma importantissima opera di Benozzo Gozzoli “Nozze mistiche di Santa Caterina d’Alessandria” la cui vendita all’estero fu scongiurata soltanto nel 1928? 

Ebbene, abbiamo affidato alla Dottoressa Alessia Curini il compito di accompagnarvi in un viaggio che parte dalla contemporaneità più sfrontata per tornare alle meraviglie del Quattrocento ed attraversare la storia dell’Arte Moderna sino alla scoperta delle due grandi esposizioni permanenti dedicate ai nostri artisti più importanti: Orneore Metelli e Aurelio De Felice. 

In occasione dell’anniversario della Strage di Bologna, cui è affidato ogni anno il sentito ricordo di Sergio Secci, verrà esposto all’interno del CAOS un disegno di Renato Guttuso commissionato e realizzato nel 1970 per la cappella di famiglia, recentemente donata al Comune di Terni dalla compianta Lidia Secci a memoria delle vittime della Strage di Bologna.

Info e prenotazioni

Per prenotare la visita guidata gratuita è possibile inviare una email a info@caos.museum o chiamare lo 0744 1031864 – dal Giovedì alla Domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17  alle 20. 

Accettiamo prenotazioni sino al pomeriggio di Sabato 25 Luglio per la visita guidata all’Archeologico e fino a Sabato 1 Agosto per la visita al Museo Aurelio De Felice. 

Modalità di accesso ai musei

In accordo con le misure anti contagio da Covid 19, l’accesso ai Musei è consentito esclusivamente previa misurazione della temperatura tramite termoscanner ed è necessario indossare la mascherina, secondo disposizioni ed eccezioni vigenti, per tutto il tempo di permanenza presso il Museo. 

Onde garantire il distanziamento sociale, l’ingresso al Museo Archeologico sarà consentito a  gruppi di massimo 4 persone alla volta, esclusa la guida, mentre si può accedere al Museo De Felice in gruppi di massimo 16 persone alla volta.  

La visita guidata avrà una durata di circa 45 minuti per ogni gruppo. Le visite guidate inizieranno alle 17 e si protrarranno sino all’orario di chiusura dei Musei. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *