La storia del CAOS viene da lontano: laddove prima sorgeva un imponente stabilimento chimico industriale, la SIRI (Società Italiana Ricerche Industriali), vi sono oggi spazi polifunzionali restituiti alla vita della comunità. Il CAOS ospita il Museo Archeologico Claudia Giontella, Il Museo Aurelio De Felice, il Fat Art Club, il Teatro Sergio Secci.