Il Teatro Sergio Secci è uno dei teatri pubblici della città di Terni, attualmente l’unico in stato di utilizzo. Situato negli spazi del CAOS, nei pressi del centro storico cittadino, è stato intitolato alla memoria di un brillante studente ternano del Dams, tra le vittime della strage della Stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

Il primo teatro della città, però, è l’Anfiteatro Romano. Più antico del Colosseo di Roma, l’Anfiteatro Fausto occupava un’area periferica dell’antica città romana di Interamna Nahars, e sorge incastonato tra la seicentesca Chiesa del Carmine, i giardini pubblici della Passeggiata e il Duomo.