Il teatro Sergio Secci nasce grazie al recupero di uno dei capannoni che un tempo appartenevano alla SIRI (Società Italiana Ricerca Industriale), del quale conserva ancora il profilo industriale. L’edificio riflette perfettamente l’intento di donare una possibilità di riscatto ad un’area dismessa: la determinazione di trasformarlo in un contenitore di offerta culturale per la città di Terni. 

Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
Teatro Secci
secci_germano
Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci Teatro Secci secci_germano

 Inaugurato il 22 Maggio del 2010 e dedicato a Sergio Secci, un giovane ternano, laureato al Dams, rimasto vittima della strage di Bologna, il teatro è dotato di attrezzature specifiche e tecnologicamente avanzate, 295 sedute e due posti riservati ai disabili, per soddisfare le necessità di tutti in un luogo di aggregazione che guarda alla contemporaneità. 

 Il teatro Sergio Secci fa oggi parte del circuito del Teatro Stabile dell’Umbria.